NO alla legge sui servizi d’identificazione elettronica

La legge federale sui servizi d’identificazione elettronica (LSIe) introduce un nuovo documento d’identità ufficiale: il passaporto digitale svizzero (eID). Questo progetto prevede che in futuro il passaporto digitale svizzero sarà rilasciato da aziende private, che gestiranno i nostri dati privati sensibili. Lo Stato delegherà ai fornitori di eID privati la responsabilità della memorizzazione e utilizzazione dei nostri dati anagrafici. Questo non può accadere!