NO all’Iniziativa popolare “Basta tasse e basta spese, che i cittadini possano votare su certe spese cantonali” e il controprogetto del Gran Consiglio (Referendum finanziario obbligatorio, modifica art. 42 Costituzione cantonale) – Votazione Canton Ticino

Vi invito a votare di NO sia all’iniziativa sul referendum finanziario obbligatorio sia al controprogetto. In particolare, dal 1951 nel nostro Cantone esiste lo strumento del referendum finanziario facoltativo che già permette alla popolazione di esprimersi in ambito finanziario. Introducendo l’obbligo di voto, si rischierebbe di moltiplicare le votazioni (anche inutilmente nel caso il progetto già godesse di ampio consenso nella società) generando così costi evitabili.

Nel caso passasse il doppio sì, vi invito a sostenere il controprogetto.